Home » Ultime notizie » Coppa Italia, Lazio e Atalanta raggiungono la Fiorentina in semifinale: Roma e Milan out

Coppa Italia, Lazio e Atalanta raggiungono la Fiorentina in semifinale: Roma e Milan out

Gol Koopmeiners 1-1, Milan-Atalanta

Dopo la Fiorentina, che ha piegato il Bologna ai calci di rigore martedì sera, sono state Lazio e Atalanta a raggiungere le semifinali della Coppa Italia 2023/2024. I biancocelesti, nel Derby delle ore 18:00, hanno battuto la Roma per 1-0 con la rete di Zaccagni su rigore in avvio di ripresa. Invece gli orobici si sono imposti in rimonta al Meazza per 2-1 contro il Milan, grazie alla doppietta di Koopmeiners.

Milan – Atalanta 1-2

La prima frazione del Meazza si gioca su buoni ritmi, ma l’1-1 con cui si va all’intervallo matura nei minuti finali. Al 45′ è il Milan a sbloccare il punteggio: ripartenza orchestrata da Reijnders che allarga per Leao, scambio sulla sinistra con Theo e destro di prima a battere Carnesecchi. L’Atalanta però reagisce subito e al 47′ trova il pari: azione sulla destra con Holm che poi mette all’indietro, a rimorchio arriva Koopmeiners che di destro trafigge Maignan. Da segnalare al 35′ un duro scontro tra Gabbia e De Roon in area milanista, che ha costretto i due al cambio: al loro posto Kjaer e Pasalic.

La ripresa si apre senza cambi, ma l’Atalanta è più in palla e con Koopmeiners impegna subito Maignan. Al 56′ però gli orobici trovano l’episodio giusto per ribaltare il punteggio, col rigore conquistato da Miranchuk per un fallo di Jimenez. Dal dischetto Koopmeiners spiazza Maignan e fa 2-1 Atalanta. A quel punto Pioli cambia, inserendo prima Terraciano e Simic poi anche Adli e Giroud. Nell’ultima mezz’ora il Milan ci prova, ma senza grande lucidità. Finisce 2-1 per l’Atalanta che vola in semifinale, Milan eliminato.

Lazio – Roma 1-0

Rigore Zaccagni 1-0, Lazio-Roma

La Lazio trionfa nel Derby della Capitale contro la Roma, imponendosi di misura per 1-0 col rigore trasformato da Zaccagni al minuto 51. Una sfida come prevedibile tesa e spigolosa, che alla fine ha visto l’arbitro Orsato dover espellere Pedro (96′, doppio giallo), Azmoun (100′, rosso diretto) e Mancini dopo il triplice fischio, in un finale “arroventato”. Nel complesso i biancocelesti hanno meritato il successo, costruendo le chance migliori. Per i giallorossi solo un tiro davvero pericoloso verso la porta di Mandas, con Belotti all’87’, e una rovesciata di Lukaku terminata fuori al 98′.

A fine match le parole del tecnico laziale Maurizio Sarri, con un motivo in più per festeggiare il proprio compleanno: “Il regalo me l’hanno fatto i giocatori. Prestazione bella tosta, un tempo di grande attenzione e grande applicazione anche se un po’ nervosi e un po’ contratti all’inizio della partita e un secondo tempo in cui penso il risultato ci sta stretto. Io volevo ringraziare il pubblico, l’atmosfera allo stadio stupenda. Sono contento più per loro che per la qualificazione. Non male, i ragazzi mi hanno fatto anche un regalo perché passare il compleanno con una sconfitta sarebbe stata triste. Grazie a ragazzi e ai tifosi. Quando vinci un derby ti sembra sempre il più bello, ma per me sono stati tutti così”.

Articoli correlati

ACCOPPIAMENTI E DATE SEMIFINALE COPPA ITALIA 2024

TABELLONE COMPLETO COPPA ITALIA 2023/2024

Info autore