24 Luglio 2024
Home » Ultime notizie » Champions League, il Milan fa 0-0 anche a Dortmund: Lazio “corsara” a Glasgow, decide Pedro al 95′

Champions League, il Milan fa 0-0 anche a Dortmund: Lazio “corsara” a Glasgow, decide Pedro al 95′

Reus e Reijnders durante Dortmund-Milan

Erano due le squadre italiane impegnate nel mercoledì della seconda giornata dei gironi di Champions League edizione 2023/2024. Il Milan di Stefano Pioli ha pareggiato per 0-0 sul campo del Borussia Dortmund (dopo quello casalingo col Newcastle), mentre la Lazio di Maurizio Sarri ha vinto per 2-1 in quel di Glasgow mettendo ko il Celtic con la rete di Pedro al 95′.

Dortmund – Milan 0-0

Equilibrio e tanta intensità nel primo tempo del Signal Iduna Park, che si chiude sullo 0-0. Tra i padroni di casa il più attivo è Malen, il quale si rende pericoloso sia al 7′ che al 27′. Poco dopo Maignan è chiamato in causa da Fullkrug, mentre il Milan sfiora il vantaggio al minuto 38: pallone in area dopo un corner, con Giroud che controlla la sfera e spara alto sull’uscita di Kobel. Nel finale ancora attento Maignan sulla conclusione di Bensebaini.

La ripresa si apre con un Milan più votato all’attacco e vicino al gol con Pulisic al 55′, ma Kobel dice no all’americano. Subito dopo Adli rileva Pobega, con i ritmi che si abbassano. Al 70′ Pioli cambia ancora, inserendo Florenzi per Calabria, Chukwueze per Pulisic e Okafor per Giroud. Nel finale il Milan si rende ancora molto pericoloso, con Chukwueze e Rejinders. Finisce 0-0 nonostante gli ultimi palpitanti minuti. Adesso la classifica del Girone F vede il Newcastle comandare con 4 punti, dopo il sorprendente quanto netto 4-1 rifilato al PSG (rimasto fermo a 3), col Milan a 2 e Dortmund a 1.

Celtic – Lazio 1-2

Yang e Kamada durante Celtic-Lazio

Non c’è grande fase di studio a Glasgow, dato che il Celtic al minuto 12 è già in vantaggio: azione tutta di prima con Maeda per O’Riley che infila per Furuhashi, il giapponese, solo davanti a Provedel, lo buca con un destro rasoterra. La Lazio ci mette un po’ a riorganizzarsi, ma al 29′ arriva il gol dell’1-1: mischia in area scozzese sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Romagnoli colpisce di testa e Vecino sotto porta devia. Il tocco dell’uruguaiano mette fuori gioco Hart che tocca ma quando la palla ha ormai varcato la linea di porta.

Il secondo tempo vede il Celtic partire forte, con Provedel chiamato al grande intervento al 58′ sulla punizione dal limite calciata da Hatate. Al 68′ Sarri opera i primi due cambi, mandando in campo Isaksen per Felipe Anderson e Guendouzi per Luis Alberto. Poco dopo spazio anche per Castellanos al posto di Immobile. Nel finale i biancocelesti vanno in difficoltà e all’81’ vengono salvati dal VAR, che “cancella” il possibile 2-1 di Palma per offside. E quando sembra ormai finita, la Lazio trova il gol di Pedro al 95′: cross sul secondo palo di Guendouzi, che trova pronto lo spagnolo che di testa batte Hart.

Classifica del Girone E: Atletico Madrid e Lazio 4, Feyenoord 3, Celtic 0.

Info Champions League 2023/2024

SORTEGGIO FASE A GIRONI CHAMPIONS LEAGUE 2023/2024

CALENDARIO E DATE PARTITE LAZIO CHAMPIONS LEAGUE

CALENDARIO E DATE PARTITE MILAN CHAMPIONS LEAGUE

CALENDARIO CHAMPIONS LEAGUE 2023/2024 SINO ALLA FINALE

Info autore

Lascia un commento


>>MIGLIORI BOOKMAKER NON AAMS