19 Luglio 2024
Home » Ultime notizie » Maldini può lasciare il Milan: svelati i 2 motivi dei dissidi con la proprietà

Maldini può lasciare il Milan: svelati i 2 motivi dei dissidi con la proprietà

Maldini, dt Milan

Ieri si è conclusa l’annata del Milan con il successo interno contro l’Hellas Verona che ha permesso la squadra di Pioli di chiudere al quarto posto in classifica. Una gara che ha visto anche l’addio di Zlatan Ibrahimovic che, pur non giocando, a fine partita ha annuncio di lasciare il calcio giocato. Potrebbe non essere l’unico addio di rilievo visto che anche Paolo Maldini potrebbe lasciare la società rossonera.

Milan, possibile addio di Maldini

Uno dei principali artefici della vittoria dello scudetto dello scorso anno da parte del Milan è stato sicuramente Paolo Maldini. Quest’anno, però, qualcosa non ha funzionato con un mercato deludente visto che Charles De Ketelaere, pagato 35 milioni di euro dal Brugge, ha deluso le aspettative e anche chi è arrivato a parametro zero come Divock Origi non ha mai inciso. Proprio questo potrebbe aver incrinato il rapporto con la proprietà e il vertice andato in scena tra le parti starebbe facendo maturare la possibilità di un clamoroso addio.

I motivi dell’addio

Sembrano essere due i motivi del possibile addio di Paolo Maldini al Milan. Il primo riguarda il budget di mercato, con la proprietà che avrebbe messo sul piatto un tesoretto da 50 milioni di euro, mentre il dirigente avrebbe voluto una cifra più alta per rinforzare la rosa a disposizione di Stefano Pioli in tutti i reparti. L’altro punto contestato dal dirigente rossonero riguarda l’autonomia sul mercato e anche in questo caso non sembra esserci il benestare di Cardinale, che punta molto sul Ceo, Giorgio Furlani.

Le ultime notizie sul Milan

Info autore

Lascia un commento


>>MIGLIORI BOOKMAKER NON AAMS