25 Luglio 2024
Home » Ultime notizie » Champions League, Milan di misura sul Napoli (1-0): vince 2-0 il Real Madrid col Chelsea

Champions League, Milan di misura sul Napoli (1-0): vince 2-0 il Real Madrid col Chelsea

Esultanza gol Ismael Bennacer, Milan-Napoli

Dopo i successi di Inter e Manchester City nei match del martedì, le ultime due sfide di andata dei quarti di finale della Champions League 2022/2023, in questo mercoledì 12 aprile, hanno visto arrivare le vittorie casalinghe del Milan, 1-0 al Napoli con la firma di Bennacer, e del Real Madrid nel 2-0 al Chelsea (a segno Benzema e Asensio). Le sfide di ritorno, a campi invertiti, sono in programma la settimana prossima, precisamente martedì 18 aprile.

Milan-Napoli 1-0

La prima frazione del Meazza parte, dopo nemmeno un minuto, col Napoli vicinissimo al vantaggio: Anguissa mette in mezzo un pallone pericoloso, Krunic regala un assist a Kvaratskhelia, ma la conclusione del georgiano colpisce Calabria andato a protezione della propria porta a Maignan battuto. Il portiere francese invece diventa protagonista prima al 4′ su Anguissa e soprattutto sul mancino da fuori di Zielinski. Dopo una ventina di minuti in difficoltà, il Milan esce fuori e al 25′ sfiora il gol con Leao: il portoghese prende il tempo a Rrahmani e affonda per vie centrali partendo da centrocampo, l’ex Lille si presenta davanti a Meret ma il diagonale esce di pochissimo.

Un campanello d’allarme che i partenopei non colgono e al 40′ il Milan fa 1-0: contropiede fulmineo con Diaz che se ne va con un gioco di prestigio a Mario Rui e Lobotka, palla sulla destra per Leao che di prima mette sul secondo palo, a rimorchio arriva Bennacer che batte Meret con un tiro secco. Il Napoli accusa il colpo e poco prima dell’intervallo rischia ancora tantissimo, quando Kjaer, sul corner ad uscire di Bennacer, colpisce di testa una clamorosa traversa. All’intervallo i rossoneri conducono per 1-0.

Il secondo tempo si apre senza cambi e con un Napoli all’attacco. La prima chance è per i partenopei al 50′ con Maignan costretto ad alzare in corner, con l’aiuto della traversa, un velenoso colpo di testa effettuato da Elmas. Il Milan si limita a controllare e provare qualche sortita in contropiede, ma senza grandi sbocchi. Al 67′ Pioli richiama in panchina Bennacer, ammonito poco prima, inserendo Saelemaekers al suo posto, mentre dall’altra parte Spalletti manda in campo Raspadori per Lozano.

La sfida si accende con l’arbitro Kovacs che ammonisce Anguissa per un fallo su Theo Hernandez al 71′, ma anche Di Lorenzo per proteste. Ma è il primo giallo al mediano camerunese a fare la differenza poco più tardi, dato che al 74′ arriva la seconda ammonizione, e dunque l’espulsione, per un altra irregolarità sul terzino francese. Napoli in 10 e Spalletti cambia, inserendo forze fresche con Ndombele, Olivera e Politano. Invece Pioli prova ad aumentare il peso offensivo con Rebic per Diaz. Ma è il Napoli a sfiorare il pari al minuto 87: azione che trova sbocca all’interno dell’area su Di Lorenzo, il capitano azzurro si gira e col destro la mette sotto l’incrocio trovando una clamorosa parata di Maignan.

Real Madrid-Chelsea 2-0

esultanza gol Benzema, Real Madrid-Manchester City

Il match del Bernabeu comincia col Chelsea subito minaccioso al 2′ con Joao Felix, ma Courtois fa buona guardia sul destro del portoghese. Dall’altra parte il Real Madrid si rende pericoloso con Benzema al 13′ che impegna Kepa, ma al 22′ il francese non perdona: Carvajal scodella un pallone in area per Vinicius, che calcia trovando la corta respinta del portiere dei Blues ma nulla può sul tap-in del numero 9. La reazione del Chelsea è pronta ma Courtois nega il pari a Sterling al 24′ con un grande intervento. Le occasioni non mancano e poco dopo, minuto 26, il Real sfiora il raddoppio: Valverde serve Vinicius, il brasiliano entra in area da sinistra superando sia Fofana che Kepa ma trovando il salvataggio sulla linea di Thiago Silva. All’intervallo padroni di casa avanti 1-0.

La ripresa si apre decisamente male per il Chelsea, con i Blues che al 53′ perdono Koulibaly per un problema muscolare ma, soprattutto, restano in dieci uomini al 59′: lancio di Valverde per Rodrygo, fermato al limite dell’area da Chilwell che rimedia il rosso per chiara occasione da gol. Il Real ne approfitta per tenere costantemente palla, ma anche per raddoppiare al 74′: sugli sviluppi di un angolo, palla in area a Vinicius che serve al limite Asensio, conclusione di prima intenzione e 2-0. Finisce così al Bernabeu.

Info Champions League 2022/2023

CALENDARIO E ACCOPPIAMENTI QUARTI DI FINALE

QUANDO SI GIOCANO LE SEMIFINALI?

CALENDARIO CHAMPIONS LEAGUE 2022/2023 SINO ALLA FINALE

Info autore

Lascia un commento


>>MIGLIORI BOOKMAKER NON AAMS