13 Luglio 2024
Home » Ultime notizie » Torino, ufficiale il riscatto di Pietro Pellegri: i dettagli e le cifre

Torino, ufficiale il riscatto di Pietro Pellegri: i dettagli e le cifre

Per qualcuno che non è stato riscattato, come Mandragora e Brekalo, c’è qualcun altro che, invece, resterà al Torino anche la prossima stagione. Si tratta di Pietro Pellegri, che era arrivato a gennaio in prestito con diritto di riscatto dal Monaco dopo i primi mesi in prestito al Milan, dove aveva trovato pochissimo spazio. I granata hanno deciso di puntare su di lui e puntare sul giovane attaccante classe 2001.

Torino, i dettagli dell’affare Pellegri

Il Torino ha deciso di riscattare Pietro Pellegri dal Monaco. L’affare era nell’aria da tempo e adesso sono arrivati i crismi dell’ufficialità. ha firmato il suo nuovo accordo su base triennale, che andrà quindi in scadenza al 30 giugno 2025. All’interno del contratto è stata inserita anche una opzione che, nel caso in cui nei prossimi anni il Torino decidesse di esercitarla, farà scattare il prolungamento della scadenza fino al 30 giugno 2026. Nelle casse dei monegaschi finiscono 5 milioni di euro, bonus inclusi, oltre ad una percentuale sulla futura rivendita.

L’annuncio del Torino

Questo il comunicato ufficiale diramato dal Torino per l’acquisto di Pietro Pellegri:

“Il Torino Football Club è lieto di annunciare di aver acquisito dall’Association Sportive de Monaco Football Club, a titolo definitivo, il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Pietro Pellegri

Pellegri è nato a Genova il 17 marzo 2001. Cresciuto calcisticamente tra le fila del Genoa, con i rossoblù ha esordito in Serie A il 22 dicembre 2016, a 15 anni e 280 giorni, proprio contro il Torino. Nella stagione successiva, ancora al Genoa, è diventato il più giovane calciatore ad aver segnato una doppietta in Serie A.

Nel 2018 il trasferimento al Monaco, in Ligue 1, formazione con la quale ha collezionato 23 presenze e 2 reti. 

Nel campionato 2021-2022, infine, il rientro in Italia dove ha vestito dapprima la maglia del Milan e successivamente quella del Toro in cui ha ritrovato Ivan Juric, l’allenatore che lo aveva fatto debuttare in Serie A. Con i granata ha collezionato 9 presenze, segnando un gol nel pareggio contro la Lazio a Roma.

Per Pellegri anche una presenza in Nazionale e quattro nell’Under 21 con cui ha segnato due reti, l’ultima delle quali nella recente vittoria per 4-1 sull’Irlanda che ha permesso agli azzurrini di qualificarsi all’Europeo 2023.

Tutto il Torino Football Club abbraccia calorosamente Pietro: buon lavoro, Sempre Forza Toro!”.

Le ultime notizie sul Torino

Info autore

Lascia un commento


>>MIGLIORI BOOKMAKER NON AAMS