Home » Ultime notizie » La Conference League è della Roma! Zaniolo piega il Feyenoord a Tirana

La Conference League è della Roma! Zaniolo piega il Feyenoord a Tirana

Esultanza Roma, vittoria Conference League

La Roma non manca l’appuntamento più importante della propria storia più recente e mette in bacheca la Conference League 2021/2022 battendo per 1-0 il Feyenoord nella finale di Tirana. I giallorossi hanno fatto proprio la contesa grazie alla rete siglata da Zaniolo al minuto 32 del primo tempo. Un’attesa lunga dodici anni per vedere una squadra italiana vincere un titolo europeo, da Mourinho a Mourinho. Dall’Inter del Triplete alla Conference League dei giallorossi, la firma di Zaniolo regala la prima storica edizione della manifestazione alla Roma.

CRONACA ROMA-FEYENOORD – José Mourinho manda in campo la Roma col solito 3-4-2-1 con Zaniolo e Lorenzo Pellegrini trequartisti alle spalle di Abraham. Per il resto nessuna sorpresa, col recupero di Mkhitaryan in mezzo al campo di fianco a Cristante. Dall’altra Arne Slot schiera il Feyenoord col 4-3-3 dove Nelson, Dessers e Sinisterra compongono il tridente offensivo.

Primo tempo, la sblocca Zaniolo

Inizio di match con un Feyenoord molto aggressivo e costringendo la Roma nella propria metà campo. Il pressing altissimi degli olandesi dura una decina di minuti, poi i giallorossi prendono coraggio e cominciano a ragionare con discreta fluidità. Tuttavia la brutta notizia arriva al 16′, quando Mkhitaryan alza prima il braccio a richiamare l’attenzione della panchina e poi si siede sul terreno di gioco. L’armeno accusa un problema muscolare alla coscia destra, di fatto una ricaduta dell’infortunio subito un mese fa. Inevitabile il cambio con Sergio Oliveira chiamato a dare il proprio contributo.

La sfida resta in equilibrio e senza occasioni ma, all’improvviso e al minuto 32, la Roma passa in vantaggio: lancio di Mancini dalla trequarti per Zaniolo che, dopo aver sfruttato il mancato intervento aereo di Trauner, controlla la sfera con il petto e con un delizioso tocco d’esterno mancino supera Bijlow. Un gol che sblocca anche psicologicamente i capitolini, poi attenti a non concedere spazi agli olandesi. Il Feyenoord prova qualche sortita offensiva nei quattro minuti di recupero, ma senza fortuna. All’intervallo si va con la Roma avanti 1-0.

gol Zaniolo, Roma-Feyenoord

Secondo tempo, finisce 1-0 per la Roma!

Il secondo tempo si apre senza cambi ma con un Feyenoord letteralmente all’assalto e gli olandesi vanno due volte vicinissimi al pari. Prima al 48′: Sinisterra mette in mezzo dopo il corner colpendo Mancini che manda sul palo, poi ci prova Til trovando la grande parata di Rui Patricio. Quest’ultimo, successivamente, si supera al minuto 50: azione rapida degli olandesi, tacco di Til per Malacia che calcia di prima intenzione con il mancino trovando la risposta di Rui Patricio che manda la sfera sul palo.

La Roma supera il momento complicato indenne e al 67′ Mourinho opera un doppio cambio, inserendo Spinazzola per Zalewski e Veretout per Zaniolo. E proprio l’ex viola al 73′ sfiora il raddoppio: dopo il corner in favore dei giallorossi il pallone sbuca in area di rigore per il francese che calcia con il destro trovando il provvidenziale intervento di Bijlow in tuffo. Nel finale di match il Feyenoord le prova tutte, ma la Roma si difende con ordine e dopo cinque minuti di recupero può far partire la festa: la prima edizione della Conference League si tinge di giallorosso.

Ti può interessare

CALENDARIO E PARTITE ITALIA NATIONS LEAGUE 2022/2023

Info autore

Lascia un commento