Home » Ultime notizie » Serie A, 30ª giornata: la Roma stravince il Derby, successi per Juventus, Atalanta e Samp

Serie A, 30ª giornata: la Roma stravince il Derby, successi per Juventus, Atalanta e Samp

esultanza gol Abraham, Roma-Lazio

La 30esima giornata di Serie A prevedeva come match clou il Derby della Capitale tra Roma e Lazio. E la sfida dell’Olimpico ha visto i giallorossi vincere nettamente per 3-0, chiudendo la contesa già nel primo tempo con la doppietta di Abraham e il tris firmato Lorenzo Pellegrini. Nelle altre sfide vittoria per 2-0 della Juventus sulla Salernitana, con le reti di Dybala e Vlahovic, mentre 1-1 tra Empoli e Verona. All’ora di pranzo invece successo in trasferta per la Sampdoria sul campo del Venezia. A chiudere il successo dell’Atalanta per 1-0 sul campo del Bologna.

Roma-Lazio 3-0

Primo tempo all’Olimpico senza molta storia e Roma avanti per 3-0. Giallorossi in vantaggio dopo 56 secondi: calcio d’angolo a rientrare di Pellegrini che colpisce la traversa, Strakosha è fuori causa e Abraham di coscia fa 1-0 a porta vuota. L’inglese non si ferma e al 22′ fa anche doppietta: Mkhitaryan serve Karsdorp lungo la corsia destra e traversone in mezzo per l’arrivo dell’attaccante inglese che al volo fa gioire nuovamente i suoi tifosi. Lazio non pervenuta o quasi, messa al tappeto al 40′ dalla magnifica punizione a giro di Lorenzo Pellegrini. Nel secondo tempo la Lazio ha abbozzato una timida reazione, ma senza creare pericoli dalle parti di Rui Patricio. Anzi è stato ancora Abraham a divorarsi la rete del poker, calciando a lato tutto solo davanti a Strakosha. Con questo risultato la formazione di Mourinho si riprende il quinto posto con 51 punti, a più due sui biancocelesti di Maurizio Sarri.

Juventus-Salernitana 2-0

La Juventus infila la quarta vittoria consecutiva, dopo Empoli, Spezia e Sampdoria, battendo a domicilio per 2-0 la Salernitana. La sfida dell’Allianz Stadium ha visto i bianconeri sbloccare subito il risultato al 5’ con Dybala, trovando poi la rete del raddoppio al 29’ con Vlahovic. Nella ripresa gestione delle forze e del risultato, senza forzare troppo. E così quarto posto consolidato con 59 punti, andando a meno uno dall’Inter prima dello scontro diretto in programma alla ripresa del campionato.

gol Paulo Dybala, Juventus-Salernitana

A fine match le parole di Massimiliano Allegri, che ha parlato anche della corsa Scudetto. “Siamo contenti di aver vinto oggi, non era semplice perché l’eliminazione c’era rimasta addosso e questo era l’unico modo per togliersela. La vittoria di oggi ci consente di allontanarci da quelle dietro e avvicinarci al secondo posto. È matematica, ora pensiamo alla sosta. Lotta Scudetto? Il Milan ha 66 punti ed è normale che è la favorita. Ma io credo che l’Inter abbia molte chance di vincere lo scudetto, ha potenzialmente quattro punti di vantaggio su di noi. Non togliendo il Napoli, ma credo che l’Inter abbia ancora margini di vantaggio”.

Gli altri risultati: la Samp espugna Venezia

Nelle altre sfide domenicali, pareggio 1-1 al Castellani tra Empoli e Verona. I toscani sono andati in vantaggio nel primo tempo con Di Francesco, nella ripresa il pari scaligero con Cancellieri al 72′ (poco prima Simeone aveva sprecato un calcio di rigore). Nel posticipo delle ore 20:45 successo importante dell’Atalanta per 1-0 al Dall’Ara contro il Bologna, con la rete nel finale di Cisse. All’ora di pranzo invece preziosa vittoria esterna, in ottica salvezza, della Sampdoria per 2-0 sul campo del Venezia. A decidere la contesa del Penzo la doppietta di Caputo nella prima frazione di gioco. Al termine della sfida le parole del match winner blucerchiato:

“Abbiamo fatto una vittoria di squadra, di gruppo, su un campo difficile. Abbiamo preparato la settimana bene, uniti. Questa non è una vittoria che ci tira fuori definitivamente, anche se è importante. Il primo gol ci ha dato fiducia e consapevolezza. Poi con il secondo si è messo tutto il binario giusto. Ci tenevo per i tifosi, perché sono i primi che soffrono. Sono venuti anche in stazione venerdì, ci tenevo a esultare sotto di loro. Ci mettono cuore per questa maglia e noi siamo contenti per loro. Lottiamo partita dopo partita e conquistiamo l’obiettivo. Io sono contento quando segno, ma solo se facciamo punti”.

Info Serie A 2021/2022

CALENDARIO COMPLETO SERIE A 2021/2022

LA CLASSIFICA DI SERIE A

PROSSIMO TURNO SERIE A

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A

Info autore

Lascia un commento