13 Luglio 2024
Home » Ultime notizie » Finisce male un ciclo da record: ora sarà una vera rivoluzione “REAL”

Finisce male un ciclo da record: ora sarà una vera rivoluzione “REAL”

Una settimana per mettere al tappeto il Real Madrid. Sette giorni di fuoco che, di fatto, hanno chiuso con largo anticipo una stagione iper negativa per i blancos. Le due sconfitte interne col Barcellona in Coppa del Re e Liga, poi il fragoroso 1-4 in Champions League per mano dell’Ajax. Tre obiettivi ‘cancellati’ nel poco volgere di una settimana. E i vecchi fasti del passato, di una storia gloriosa, si scontrano con una realtà buia e tenebrosa di questo 2018-2019. L’unico sussulto la vittoria nel Mondiale per Club a dicembre, per il resto è tutto da dimenticare in fretta.

Si chiude un ciclo da record

La sconfitta contro l’Ajax ha chiuso il “ciclo super vincente” del Real Madrid.
Il 28 maggio del 2016 il Real Madrid vinceva la prima delle tre Champions League di fila targate Zidane. Ci sono ben 14 trofei vinti da raccontare, iniziando dalla stagione 2013/14 e dalla Decima firmata da Carlo Ancelotti nella notte del Da Luz di Lisbona.

Sei stagioni in cui le merengues di Florentino Perez hanno vinto tutto e di più, senza soluzione di continuità. Si contano quattro Champions League (di cui tre di fila dal 2016 al 2018), tre Supercoppe Uefa, quattro Mondiali per Club, una Supercoppa di Spagna, una Coppa del Re e una Liga. Campioni di prima grandezza che hanno fatto la storia del club in questi sei anni. Da Cristiano Ronaldo a Marcelo, da Benzema a Bale, passando per Sergio Ramos, Modric e Kroos.

La rivoluzione del Real Madrid

Ma ora sarà vera rivoluzione al Real Madrid. L’addio di Zinedine Zidane prima e Cristiano Ronaldo poi, avrebbero dovuto convincere anche Florentino Perez che qualcosa si fosse interrotto. E invece il numero uno blancos, non lasciando andare via anche un Luka Modric ormai demotivato, ha insistito. Ma questa volta sbagliando di grosso. Squadra scarica e non più “affamata” e alcuni giocatori non in grado di sopportare il peso di avere la maglia del Real indosso.

Ora sono tantissimi i nomi dati in partenza a giugno e che lasceranno il Bernabeu. Su tutti troviamo i nomi di Marcelo, Kroos, Modric, Isco e Bale. I tifosi del Real Madrid si aspettano una vera e propria rivoluzione, per iniziare da zero o quasi un nuovo capitolo della propria storia. Che dovrà portare nuovi campioni, rinnovate motivazioni e nuovi successi, perché questa è da sempre la missione “REAL”: vincere, divertire e se possibile dominare.

LE ULTIME NOTIZIE SUL CALCIO ESTERO

Info autore

Lascia un commento


>>MIGLIORI BOOKMAKER NON AAMS