20 Giugno 2024
Home » Ultime notizie » Calciomercato, Milan e Roma dicono sì: le altre chiudono la porta…Sarà vero?

Calciomercato, Milan e Roma dicono sì: le altre chiudono la porta…Sarà vero?

Giornata di conferenze stampe in Serie A, alla vigilia della 17esima giornata di campionato. Un turno pre natalizio che verrà infatti giocato inegralmente sabato 22 dicembre. E le voci degli allenatori delle varie squadre sono arrivate puntuali, con chiari riferimenti anche all’imminente inizio del calciomercato invernale. Una finestra di contrattazioni che è stata “allargata” sino al 31 gennaio, prorogando il precedente termine di venerdì 18.

Milan e Roma dicono sì al calciomercato

Da quanto fatto filtrare dagli allenatori, al momento solo Milan e Roma sono sicure di intervenire sul fronte acquisti. Gennaro Gattuso ha così risposto alle domande in merito: “Voi pensate che chissà che mercato faremo, viaggiate troppo con la fantasia… Io credo che faremo uno o due acquisti. Sicuramente ci serve un giocatore in avanti che possa fare sia l’attaccante che l’esterno, poi vedremo se riusciremo a fare qualcosa a centrocampo”.

Maldini – Milan

Dal canto suo anche Eusebio Di Francesco ha commentato il possibile mercato in entrata, dopo il confronto col presidente James Pallotta: “Qualcosa sarà fatto ma non gliel’ho chiesto. Gli ho parlato più di quello che bisogna fare in questo momento per arrivare al 29, poi si faranno delle valutazioni importanti ma è inevitabile che sarà fatto qualcosa sul mercato, viste le condizioni generali, i dubbi fisici su tanti giocatori, non possiamo non muoverci”.

Ancelotti e Allegri dicono no, Spalletti ni

Intervenuto in conferenza stampa, Carlo Ancelotti, tecnico del Napoli, ha parlato anche del mercato di gennaio: “Con sincerità, non arriverà nessuno. Salvo scherzetti che non mi risultano. La rosa mi soddisfa, è competitiva, un arrivo mi darebbe problemi nella gestione. E una cessione comporterebbe un decadimento della qualità della rosa. Non partirà nessuno, salvo qualche giocatore incatenato che dice voglio andare via a tutti i costi. Tutti sono più o meno contenti”.

Ancelotti – Napoli 

Anche Massimiliano Allegri ha glissato sul mercato Juventus: “Niente lettera di Babbo Natale. Ci siamo fatti gli auguri col presidente Agnelli, poi al momento la squadra è competitiva e l’unica cosa che conta è fare risultato attraverso le prestazioni. Poi con la società come ogni anni, ogni giorno, parliamo e valutiamo le situazioni, ma dobbiamo concentrarci su questa settimana”. Anche Luciano Spalletti, allenatore dell’Inter, ha commentato: “Abbiamo un contatto diretto con la società, ma si occupano loro di mercato. La rosa ha qualità e non sarà facile intervenire. Se ci sono occasioni di prendere qualcuno, saremo in condizione di fare qualcosa. Mi sembra però che la squadra sia al completo”.

Le altre voci sul calciomercato

Il tecnico della Lazio, Simone Inzaghi, ha commentato: “Mercato allungato? Sono cose che vengono decise da altri. Io ho sempre detto che avrei preferito chiuderlo prima. Noi siamo una buona rosa che sta cercando di fare il massimo. Ultimamente siamo stati penalizzati dai risultati, ma dobbiamo fare tutti insieme qualcosa in più. Intanto facciamo queste 3 partite, poi ci penseremo”. Dal canto suo Stefano Pioli per la sua Fiorentina ha dichiarato: “Siamo dei professionisti e dobbiamo pensare solo al campo. In passato non ho mai avuto problemi dal punto di vista dell’atteggiamento. La società conosce le mie valutazioni e sa cosa deve fare”.

Marco Giampaolo – Sampdoria

Walter Mazzarri per il suo Torino ha dichiarato: “Mancano ancora tre partite importanti alla fine del girone d’andata, poi con la società di potrà parlare su cosa di potrà fare. La rosa numericamente è ampia, purtroppo siamo anche troppi per le competizioni che giochiamo. Al momento c’è qualche giocatore che non ha la possibilità di giocare perché siamo abbastanza”. Mentre Marco Giampaolo sui movimente della Sampdoria ha commentato: “Dipende dal lavoro che saprà fare il club. Non dipende dai calciatori. I giochini ci sono, io penso che la differenza la possa fare la Sampdoria nella comunicazione, nel mettere a tacere alcune voci”.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE DI CALCIOMERCATO

Info autore

Lascia un commento


>>MIGLIORI BOOKMAKER NON AAMS