15 Luglio 2024
Home » Ultime notizie » Calciomercato, si torna indietro: ufficiale la proroga fino al 31 gennaio

Calciomercato, si torna indietro: ufficiale la proroga fino al 31 gennaio

Il calciomercato in Serie A torna all’antico, adesso è anche ufficiale. Forse è bastata la sessione estiva 2018 per capire che chiudere in anticipo il mercato non è stata scelta esatta? A quanto pare è andata proprio così anche perché il calciomercato di gennaio 2018 è ormai alle porte e avrà inizio il 3 del primo mese dell’anno. La chiusura era prevista per venerdì 18 gennaio alle ore 20:00, prima che la Serie A tornasse in campo dopo la pausa invernale.

La novità di ridurre i giorni di calciomercato, era stata introdotta la scorsa primavera in concomitanza con la decisione di anticipare la fine della sessione estiva al 17 agosto. Questo per evitare, alla vigilia della prima giornata di campionato, cambi di maglia a torneo già iniziato. All’epoca erano tutti d’accordo, ma a distanza di qualche mese  è tutto cambiato. Infatti i club hanno si sono resi conto che non tutti i principali tornei europei seguono lo stesso principio per il mercato invernale, lasciandolo aperto quasi un mese.

Proroga calciomercato: ha deciso l’Assemblea di Lega di A

Logo Serie A
Logo Serie A

Ecco che dunque in questi giorni aveva preso piede l’ipotesi di allungare la sessione invernale del calciomercato sino a giovedì 31 gennaio. Questo decidendo di allinearsi agli altri maggiori campionati europei. Sulla data di chiusura, vista la richiesta ufficiale alla FIGC da parte della Lega B e di quella ufficiosa della C, era stata sottoposta al Consiglio Federale in corso a Roma l’ipotesi di prolungamento dal 18 fino al 31 gennaio 2019.

Ipotesi diventata realtà oggi. I club di Serie A hanno infatti votato per la chiusura posticipata al 31 gennaio e sarà dunque questa la data del termine della finestra di riparazione. Gateano Miccichè, presidente della Lega Serie A, ha parlato dopo l’assemblea: “Faremo richiesta alla FIGC di prolungare la campagna acquisti e vendite fino al 31 gennaio, uniformandola alle altre leghe europee. La Lega di A deve diventare promotrice e promotore di idee, ma finché non sarà così dovremo adeguarci ai migliori benchmark europei. Aveva poco senso privare le nostre squadre di intervenire sui mercati internazionali quando le nostre potevano intervenire sul nostro”.

Le date del calciomercato gennaio 2019 in Europa

Guardiola - Manchester City
Guardiola – Manchester City

Il calciomercato di riaparazione sarà tale in tutta Europa e non solo in Italia. Ma ad esempio, la Premier League, che in estate ha chiuso le contrattazioni il giorno prima del via al campionato, il 10 agosto, a gennaio andrà a chiudere il 31 del mese. Stessa data per altri importanti campionati, come Spagna per la Liga, Germania in Bundesliga, Francia in Ligue e Turchia in Super Lig. Mentre in Portogallo si andrà avanti sino al 2 di febbraio. Anche per questo in Italia si è deciso di prorogare il termine del 18 gennaio. Di seguito tutte le date di chiusura del calciomercato invernale:

Francia: 31 gennaio
Germania: 31 gennaio
Inghilterra: 31 gennaio
Italia: 31 gennaio
Spagna: 31 gennaio
Austria: 6 febbraio
Svizzera: 15 febbraio
Argentina: 20 febbraio
Russia: 22 febbraio
Cina: 28 febbraio
Giappone: 29 marzo
Uruguay: 29 marzo
Svezia: 31 marzo
Brasile: 3 aprile

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE DI CALCIOMERCATO

Info autore

Lascia un commento


>>MIGLIORI BOOKMAKER NON AAMS