20 Giugno 2024
Home » Ultime notizie » Milan, così la Champions è un miraggio

Milan, così la Champions è un miraggio

Il pareggio del Milan di ieri sera sul campo del Bologna ha messo in evidenza tutti i limiti della squadra rossonera. Vero che la compagine di Gennaro Gattuso ha avuto qualche problema di troppo a livello fisico ma ieri è tornato in campo anche Alessio Romagnoli e l’attacco era quello titolare, composto da Gonzalo Higuain e Patrick Cutrone. Nonostante ciò, allo stadio Dall’Ara, non si è andato oltre lo 0-0. E se è vero che in mezzo al campo servirà qualcosa viste le assenze a lungo termine di Bonaventura e Biglia, è anche vero che non ci si può appigliare a ciò per non essere riusciti a battere la terzultima in classifica. Il Bologna, infatti, è probabilmente la squadra più in crisi del campionato, tanto è vero che la posizione del tecnico, Flippo Inzaghi, è in bilico e un passo falso ieri sarebbe potuto costare l’esonero.

Milan, serve una scossa

Al Milan serve una scossa per poter ambire a quel piazzamento Champions che per ora è ancora a portata di mano. I rossoneri sono quarti in classifica con 27 punti in classifica, a più due sulla Lazio e a più tre su Roma, Atalanta e Sassuolo. Ma sono le ultime partite ad aver fatto suonare il campanello d’allarme. La squadra di Gennaro Gattuso, infatti, ha raccolto solo due punti nelle ultime due partite, contro il Torino e il Bologna, in cui molti si attendevano che invece sarebbero arrivate due vittorie. E questi due passi falsi sono visti come due occasioni mancate visto che dietro Lazio e Roma non stanno vivendo un buon momento. Il problema, però, potrebbe essere rappresentato dal fatto che ci sono squadre come Atalanta e Sassuolo che giocano molto bene e, fino a questo momento, sembrano in grado di mettere in difficoltà sia i rossoneri che le due squadre romane. E chissà che la squadra di Di Francesco non possa aver cominciato a riprendersi con la vittoria rocambolesca ottenuta contro il Genoa domenica scorsa.

Il commento di Gattuso

Il tecnico del Milan, Gennaro Gattuso, nel post partita contro il Bologna di ieri, è sembrato molto amareggiato per il pari. Queste le parole rilasciate dall’allenatore:

La partita: “Troppo palleggio sterile, in zona centrale dovevamo provare qualche combinazione. Qui l’Inter ha vinto così, dopo aver fatto una partita simile alla nostra per 70′, ma trovando la giocata centrale per sfondare il muro del Bologna con Nainggolan. E la Roma ci ha addirittura perso. Noi col nostro giro palla abbiamo fatto il solletico ai rossoblù. A livello qualitativo il Milan ha fatto una partita mediocre”.

La sostituzione di Cutrone: “Si è lamentato del cambio? Ci sta, ma ci faremo una bella chiacchierata”.

Ritorno al 4-3-3: “Prima riempivamo meglio l’area, ma avevamo Bonaventura e oggi non ce l’abbiamo. Col 4-4-2 siamo forse più prevedibili, ma ora va così. È una questione anche di giocate: se non trovi qualità e non attacchi bene la porta, sei piatto al di là degli schemi”.

Le assenze di Bakayoko e Kessié con la Fiorentina: “Centrocampisti in panchina ne abbiamo e qualcosa ci inventeremo. Di sicuro non partiamo già sconfitti”.

LE ULTIME NOTIZIE SUL MILAN

Info autore

Lascia un commento


>>MIGLIORI BOOKMAKER NON AAMS