Home » Argentina, Di Maria risponde a Icardi: ‘Non me ne frega niente di quello che ha detto’

Argentina, Di Maria risponde a Icardi: ‘Non me ne frega niente di quello che ha detto’

Clima teso in casa Argentina tra due elementi dell’Albiceleste. Piccole scaramucce verbali tra il centravanti dell’Inter, Mauro Icardi, e il fuoriclasse del Paris Saint Germain, Angel Di Maria. Il capitano nerazzurro ha trovato il suo primo gol con la maglia della Nazionale e non ha nascosto la propria soddisfazione, lanciando qualche frecciata allo spogliatoio che c’era negli anni precedenti. Una provocazione non raccolta dall’ex giocatore di Manchester United e Real Madrid, accostato anche all’Inter nei mesi scorsi, prima del rinnovo di contratto con il club francese. E chissà che i due non chiariranno nei prossimi giorni in privato la loro posizione.

Argentina, la risposta di Di Maria a Icardi

Il fuoriclasse del Paris Saint Germain, Angel Di Maria, ha voluto rispondere al centravanti dell’Inter, Mauro Icardi, sulla questione spogliatoio. L’ex Manchester United e Real Madrid, intervistato ai microfoni di Fox Sports, ha voluto sottolieanre come ci fosse un gruppo spettacolare all’interno della Nazionale argentina già negli anni precedenti. Queste le sue parole:

“Non me ne frega niente di quello che ha detto Mauro Icardi. E’ difficile piacere a tutti fin dal primo giorno. Ma ognuno può dire e pensare quello che vuole. Io penso solo a ciò che mi colpisce, sono stato nel 2010 con persone fantastiche ed è stato spettacolare. Nel 2014 la stessa cosa, con grandi e giovani. Mauro è venuto una o due volte con Alejandro (Sabella), una o due volte con Sampaoli, è difficile adattarsi dal primo giorno o sentirsi amato da tutti. È difficile sentirsi nel gruppo”.

Le parole di Icardi

Il centravanti dell’Inter, Mauro Icardi, durante l’ultima sosta per le Nazionali, dal ritiro dell’Argentina ha voluto sottolineare come ora ci sia un gruppo vero all’interno dello spogliatoio. Il capitano nerazzurro, inoltre, ha sottolineato come sia diverso rispetto a quanto accadeva in precedenza. Queste le parole rilasciate dall’attaccante dopo l’amichevole contro il Messico, in cui ha messo a segno anche il primo gol con la Nazionale albiceleste:

“In questa nuova fase ci siamo sentiti a nostro agio, molto bene, con tutto lo staff tecnico. Scaloni ha formato un gruppo molto affiatato. Prima quando venivo in Nazionale non sentivo quello che sento oggi. Non c’era questa unione, non c’era tanta amicizia. Ora speriamo di continuare su questa strada. Ora ci sono molti giovani e prima c’erano molti giocatori d’esperienza. Ci sono molti giocatori che partono dal basso ed è un vantaggio che abbiamo riscontrato in queste sei partite”.

Il ritorno di Messi: “Speriamo in Leo, è il miglior al mondo e vogliamo tutti un giocatore come lui. Spero che nelle prossime convocazioni ci sia, così come in Coppa America”.

LE ULTIME NOTIZIE SULL’INTER

Info autore

Lascia un commento