Home » Ultime notizie » Serie A, Spal-Empoli 2-2: i padroni di casa rimontano in dieci

Serie A, Spal-Empoli 2-2: i padroni di casa rimontano in dieci

Finisce 2-2 il primo anticipo della 14esima giornata di Serie A tra Spal ed Empoli. Bella partita quella andata in scena allo stadio Paolo Mazza, con due squadre che si sono affrontate a viso aperto. Meglio l’Empoli dal punto di vista del gioco, ma Spal dal grande carattere quando è riuscita a rimontare nonostante l’espulsione di Cionek.

LA PARTITA – Tocca a SPAL ed Empoli inaugurare il quattordicesimo turno di Serie A. A Ferrara è scontro salvezza tra due compagini separate da una sola lunghezza di distanza, grazie anche alle due vittorie consecutive messe a segno dai toscani. Sul fronte formazioni ufficiali, Leonardo Semplici schiera la Spal col modulo 3-5-2. Davanti a Gomis spazio per Cionek, Vicari e Felipe in difesa. A centrocampo, da destro verso sinistra, Lazzari, Missiroli, Schiattarella, Kurtic e Fares. In avanti invece il solito tandem offensivo composto da Petagna e Antenucci. Modulo speculare per Giuseppe Iachini che davanti a Provedel schiera Maietta, Silvestre e Veseli. A centrocampo linea a cinque con Di Lorenzo, Krunic, Bennaccer, Traoré e Pasqual, mentre in avanti con Caputo c’è ancora il ritrovato La Gumina.

Primo tempo, l’Empoli gioca benissimo

Il primo tempo del Mazza vede l’Empoli giocare un gran calcio e chiudere il 45′ avanti di una rete. Ma andiamo con ordine. I toscani partono forte e al 4′ con La Gumina sfiorano il vantaggio: Vicari sbaglia clamorosamente il tocco per Cionek, ne approfitta Traoré che mette al centro, batti e ribatti nell’area piccola, poi La Gumina da pochi passi mette clamorosamente alto. Gol fallito e gol subito, dato che la Spal al 5′ fa 1-0 con Kurtic: Schiattarella mette al centro uno spiovente teso dalla bandierina, sul primo palo Kurtic stacca indisturbato in terzo tempo e di testa infila Provedel.

Da lì in poi è praticamente solo Empoli. Al 16′ altra grande chance, ma Caputo pecca di precisione sull’uscita di Gomis dopo una respinta di Vicari alla disperata di Traorè. Ancora l’ivoriano è insidioso al 21′, ma l’Empoli al 24′ pareggia: Krunic accelera centralmente e sorprende Cionek con una bella imbucata per Caputo. Il centravanti questa volta non sbaglia, freddando Gomis con un radente rasoterra. La Spal reagisce e al 30′ sfiora il nuovo vantaggio: Antenucci converge sul destro e prova a calciare, la carambola premia Kurtic, che colpisce a botta sicura col destro, ma c’è il riflesso straordinario di Provedel, che salva un gol fatto. L’Empoli gioca meglio e al 43′ trova il meritato 1-2: azione in linea con Benaccer che allarga sul centro destra per Krunic, lo sloveno controlla e con un violento destro dai trenta metri trafigge Gomis.

Secondo tempo, la Spal pareggia in dieci

Il secondo tempo si apre senza cambi, ma al 49′ arriva un’altra svolta. Contropiede  dell’Empoli, La Gumina va in campo aperto, Cionek interrompe la ripartenza con una scivolata da tergo. Non ha dubbi Mazzoleni, che espelle il polacco. Ma l’Empoli rallenta i ritmi, pur sfiorando il tris con un sinistro radente di Benaccer che Gomis devia in corner. La Spal prende coraggio e al 67′ trova il pareggio in inferiorità numerica: ennesima sgambata a destra di Lazzari, cross morbido del laterale biancazzurro, inserimento di Kurtic, che anticipa Antenucci e di testa la mette sul secondo palo dove Provedel non può arrivare. Il match resta vibrante e combattuto, con Semplici e Iachini che immettono forze fresche in campo. L’Epoli resta sempre pericoloso, come al 77′ quando Gomis salva tutto sul sinistro di Caputo. I toscani nel finale ci provano con forza, ma prima Caputo si vede deviare il suo destro poi Maietta spara alto dal limite. Finisce 2-2 al Mazza.

TABELLINO SPAL-EMPOLI 2-2

Marcatori: Kurtic 5′ (S), Caputo 24′, Krunic 43′ (E), Kurtic 67′ (S).

SPAL (3-5-2): Gomis; Cionek, Vicari, Felipe; Lazzari, Missiroli (Everton 75′), Schiattarella, Kurtic, Fares; Petagna (Paloschi 68′), Antenucci. A disposizione: Milinkovic-Savic, Poluzzi, Bonifazi, Djourou, Costa, Dickmann, Valdifiori, Valoti, Vitale, Viviani, Floccari, Moncini. Allenatore: Leonardo Semplici.

EMPOLI (3-5-2): Provedel; Maietta, Silvestre, Veseli; Di Lorenzo, Krunic (Zajc 74′), Bennaccer, Traoré, Pasqual; La Gumina (Mchedlidze 73′), Caputo. A disposizione: Fulignati, Terracciano, Marcjanik, Rasmussen, Antonelli, Acquah, Brighi, Capezzi, Ucan, Mraz, Rodriguez. Allenatore: Giuseppe Iachini.

Arbitro: Mazzoleni di Bergamo

Ammoniti: Felipe, Kurtic e Schiattarella (S), Maietta, Krunic e Mchedlidze (E).

Note: espulso Cionek al 49′ (S).

Info Serie A 2018-2019

LA CLASSIFICA DI SERIE A 2018-2019

PROSSIMO TURNO SERIE A

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A

Info autore

Lascia un commento