Home » Ultime notizie » La Sampdoria ritrova la vittoria: al Ferraris è 4-1 al Bologna

La Sampdoria ritrova la vittoria: al Ferraris è 4-1 al Bologna

Cronaca e risultato Sampdoria-Bologna – Il terzo anticipo della 14esima giornata di Serie A se lo porta a casa la Sampdoria, battendo 4-1 il Bologna. Sfida praticamente dominato dai blucerchiati andati a segno con la doppietta di Quagliarella e i gol di Ramirez e Praet. Inutile il gol del momentaneo pareggio di Poli.

LA PARTITA – Il terzo anticipo della 14esima giornata di Serie A mette di fronte, allo stadio Luigi Ferraris di Genova, la Sampdoria di Marco Giampaolo e il Bologna di Filippo Inzaghi. La Sampdoria deve dare una svolta alla sua stagione. I blucerchiati, dopo un buon avvio di stagione, hanno zoppicato vistosamente nelle ultime uscite. E anche il pareggio nel derby contro il Genoa di domenica scorsa non ha lasciato molto dal punto di vista della consapevolezza. Anche in casa Bologna c’è voglia di riscatto. Gli 11 punti conquistati sino a qui hanno relegato i felsinei al terz’ultimo posto in classifica, anche se reduci dal pareggio per 0-0 contro la Fiorentina.

Sul fronte formazioni ufficiali, Marco Giampaolo conferma ovviamente il modulo 4-3-1-2. Davanti ad Audero, spazio alla difesa a quattro con Bereszynski, Tonelli, Andersen e Murru. A centrocampo spazio per Praet, Vieira e al rientrante Linetty. Infine in avanti nel ruolo di trequartista c’è ancora Ramirez alle spalle di Caprari e Quagliarella. Dall’altra parte Filippo Inzaghi punterà con ogni probabilità sul modulo 3-5-2. Con Skorupski in porta, spazio per il trio difensivo con Calabresi, Danilo ed Helander. A centrocampo linea a cinque con Mattiello, Poli, Pulgar, Svanberg e Krejci. Infine in avanti la coppia formata da Santander e Falcinelli.

Primo tempo: Samp 3-1 avanti, gol e difese distratte

Il primo tempo inizia con un Bologna subito aggressivo e propositivo. Al primo affondo però è la Sampdoria a passare in vantaggio: Ramirez strappa una palla alla difesa ospite e serve Caprari, il numero 17 lavora un gran pallone sulla sinistra e appoggia sul secondo palo dove Praet arriva a rimorchio e deposita in rete. Il Bologna però continua a giocare, sfiorando il pari al 16’, quando Santander gira un sinistro a botta sicura, trovando la grande parata di Audero. Ma il pareggio arriva poco dopo: cross teso di Calabresi a tagliare tutta la difesa della Samp, sul secondo palo Poli si inserisce con i tempi giusti e da due passi non sbaglia per il classico gol dell’ex.

La partita resta viva, ma il Bologna in difesa combina un’altra frittata e la Samp ne approfitta al 25’: Pulgar compie un errore clamoroso al limite sul passaggio di Skorupski, Ramirez sradica un altro pallone e serve Quagliarella, il capitano doriano dai 16 metri non sbaglia, palla sotto l’incrocio alla destra del portiere polacco. Il Bologna questa volta accusa il colpo e non si rende più pericoloso, la Sampdoria prende al contrario fiducia e inizia a giocare con più serenità. I blucerchiati così al 41’ trovano anche il punto del 3-1: Caprari, a centrocampo, si inventa un pallone in verticale per Ramirez, prateria incredibile nel nulla della difesa ospite, il numero 11 col sinistro supera per la terza volta Skorupski con un diagonale. Il primo tempo finisce 3-1 per la Sampdoria.

Secondo tempo, Quagliarella firma il poker

Il secondo tempo si apre senza cambi, col Bologna che prova a rientrare in partita. Filippo Inzaghi decide di cambiare qualcosa al 56’, inserendo Palacio per Falcinelli. Al 62’ arrivano altri cambi, con Inzaghi che inserisce anche Orsolini per Calabresi, passando al 4-3-3. Giampaolo dal canto suo mette dentro Ekdal per Vieira e Defrel per Caprari. Al 64’ il Bologna ha l’occasione per riaprire la partita: Santander fa la sponda di testa sul cross di Mattiello, Krejci cerca la girata di prima intenzione con palla di poco alta sopra la traversa. Al 69’ però la Sampdoria chiude i conti ancora con Quagliarella: Linetty riceve palla dalla corsia sinistra, controllo e tiro cross sul dischetto, Quagliarella la gira di sinistro e infila la rete di Skorupski per la quarta volta. Sino alla fine il Bologna prova ad alleggerire la sconfitta, ma senza risultati. Finisce 4-1 per la Sampdoria.

Tabellino Sampdoria-Bologna 4-1

MARCATORI: p.t. 10′ Praet, 17′ Poli, 25′ Quagliarella, 40′ Ramirez; s.t. 23′ Quagliarella.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero, Bereszynski, Tonelli, Andersen, Murru; Praet, Vieira (Ekdal 62’), Linetty (Jankto 84’); Ramirez; Caprari (Defrel 65’), Quagliarella. A disposizione: Rafael, Belec, Saponara, Sala, Colley, Tavares, Rolando, Kownacki. Allenatore: Giampaolo.

BOLOGNA (3-5-2): Skorupski; Calabresi (Orsolini 62’), Danilo, Helander; Mattiello, Poli (Nagy 84’), Pulgar, Svanberg, Krejci; Santander, Falcinelli (Palacio 56’). A disposizione: Da Costa, Gonzalez, De Maio, Paz, Mbaye, Donsah, Destro, Okwonkwo, Dijks. Allenatore: Inzaghi.

ARBITRO: Abisso di Palermo. Assistenti: Tolfo di Pordenone e Liberti di Pisa. Quarto ufficiale: Sacchi di Macerata. VAR: Chiffi di Padova. AVAR: Meli di Parma.

Ammoniti: Tonelli, Linetty, Bereszynski (S), Calabresi, Santander, Palacio (B)

 

Info autore

Lascia un commento