20 Giugno 2024
Home » Ultime notizie » Bologna, Inzaghi a rischio esonero: spunta il nome del sostituto

Bologna, Inzaghi a rischio esonero: spunta il nome del sostituto

In casa Bologna la situazione è molto tesa in vista dell’anticipo di campionato contro la Sampdoria, in programma allo stadio Ferraris sabato alle ore 20:30. I rossoblu sono in zona retrocessione, al terzultimo posto a 11 punti, ad un punto da Udinese ed Empoli. La stagione era partita male con tre sconfitte nelle prime quattro giornate. In seguito c’era stata la ripresa con i successi contro Roma e Udinese che, però, sono rimasti gli unici di questa stagione. Un altro passo falso contro i blucerchiati sabato, dunque, potrebbe costare caro al tecnico, Filippo Inzaghi. La dirigenza, infatti, sta prendendo al vaglio i nomi dei possibili sostituti.

Ultime Bologna, Inzaghi rischia l’esonero

Che questa stagione per il Bologna non fosse semplice lo si era capito già in estate, con l’addio di Roberto Donadoni e di un simbolo come Simone Verdi, ceduto al Napoli per 25 milioni di euro. Sulla panchina il patron Saputo ha deciso di puntare sull’ex allenatore del Venezia, Filippo Inzaghi, che aveva trascinato la squadra veneta dalla Lega Pro ai play off di Serie B, sfiorando la promozione. In attacco ci si aspettava un rinforzo ma si è deciso di puntare sulla scommessa Santander, senza dimenticare l’esperienza di Palacio. Verdi, però, non è stato sostituito e la sua assenza si sta facendo sentire visto che manca quel giocatore che faccia fare il salto di qualità.

Nelle prime quattro giornate i rossoblu hanno ottenuto un solo punto, fuori casa contro il Frosinone poi il successo contro la Roma ha dato segnali di fiducia. Dopo il ko con la Juventus è arrivata la seconda e ultima vittoria in campionato, contro l’Udinese, datata 30 settembre. Da allora due sconfitte e quattro pareggi che hanno portato il Bologna in zona retrocessione, al terzultimo posto con 11 punti.

Genova ultima spiaggia

Quella di Genova, contro la Sampdoria, rappresenta la gara da ultima spiaggia per il tecnico del Bologna, Filippo Inzaghi. In caso di passo falso, infatti, l’esonero sembra scontato. La dirigenza ha ribadito la fiducia nei confronti del proprio allenatore ma senza la svolta la stagione rischia di essere pesantemente compromessa.

Per questo motivo cominciano a circolare i nomi dei possibili sostituti con un nome su tutti: quello di Sinisa Mihajlovic. Il serbo è considerato l’ideale per risollevare le sorti della squadra, che al momento è ad un punto dalla zona salvezza. Mihajlovic è senza squadra da gennaio dello scorso anno, quando lasciò il Torino in mano a Walter Mazzarri.

LE ULTIME NOTIZIE SUL BOLOGNA

Filippo Inzaghi nel post Bologna-Fiorentina

Info autore

Lascia un commento


>>MIGLIORI BOOKMAKER NON AAMS