Home » Ultime notizie » Un possesso palla che non serve: questa Roma ‘annoia’ i tifosi

Un possesso palla che non serve: questa Roma ‘annoia’ i tifosi

La Roma è caduta ancora una volta con troppa facilità. L’ennesimo stop di questo campionato, contro una squadra posizionata nei bassifondi della classifica, induce a delle riflessioni importanti. I giallorrossi sin qui hanno pareggiato con il Chievo e perso contro Bologna, SPAL e Udinese. E quest’ultimo stop contro i friulani, ci ha regalato uno spunto interessante. Infatti la formazione capitolina ha tenuto come mai sino ad ora il possesso palla nei primi 45 minuti di gioco.

Roma, tanto inutile possesso palla

Tutto giusto. La Roma controlla il pallone, ma le conclusioni verso la porta di Musso sono state pochissime. Una pressione sterile, senza accelerazioni e cambi di ritmo che hanno facilitato l’attenta retroguardia dell’Udinese. E se per Eusebio Di Francesco questo ha voluto significare essere dominanti alla Dacia Arena, forse c’è qualcosa che non va. Anche perché nel secondo tempo le cose sono peggiorate, con i giallorossi anche disattenti in difesa e sempre molto sterili e imprecisi in avanti. Per la Roma poi è ormai chiaro come al ritorno dalla pausa per le Nazionali, la squadra accusi un calo di tensione. Tre indizi fanno una prova: dopo gli stop casalinghi per 2-2 contro il Chievo e per 0-2 contro la Spal, la sconfitta di Udine. Altro motivo per non essere di certo soddisfatti.

Le reazioni social dei tifosi

Ovviamente sui social si è scatenata la rabbia dei tifosi romanisti, ormai stanchi di vedere una Roma così debole con le piccole e ‘arrembante’ e convincente con le grandi. Anche perché i grandi campionati passano dall’affrontare con la tempra giusta proprio gli avversari che sulla carta sono inferiori. Si passa da commenti tipo “semplicemente vergognoso“, a messaggi rivolti a Di Francesco “squadra senza gioco, senza idee e senza anima: con tutto il rispetto, quando si dimette?”. Insomma tifosi sull’orlo di una crisi di nervi, montagne russe che non possono affatto piacere.

Adesso testa al Real Madrid

In casa Roma però adesso si deve pensare al Real Madrid (dove vedere in diretta tv). Una notte che dev’essere speciale, come i giallorossi hanno sin qui abituato a fare in Champions League. Tra l’altro all’Olimpico si presenta una squadra che non è che stia meglio dei giallorossi. Il pesante tonfo per 3-0 sul campo dell’Eibar sta lì a tesimoniarlo. “Martedì avremo un’altra partita importante in un’altra competizione e speriamo di ritrovare la vittoria. Quella di ieri è stata una giornata difficile, ma deve servirci da lezione, anche in vista della sfida contro la Roma. L’Eibar ha vinto ogni duello, ha giocato con grande concentrazione e ha meritato di vincere. Per il Real è un risultato difficile da digerire”​​​​​​, le parole pronunciate da Emilio Butragueño, ambasciatore del Real Madrid nonché suo ex giocatore.

Info Serie A 2018-2019

LA CLASSIFICA DI SERIE A 2018-2019

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A

Udinese 1-0 Roma, Highlights 24 novembre 2018

Info autore

Lascia un commento