Home » Ultime notizie » Sci, Elena Fanchini annuncia il ritiro dopo l’infortunio a tibia e perone

Sci, Elena Fanchini annuncia il ritiro dopo l’infortunio a tibia e perone

Elena Fanchini ha annunciato il suo ritiro agonistico dallo Sci Alpino. L’aver superato la malattia, l’operazione per la neoplasia diagnosticatagli e il ritorno agli allenamenti. Ma dopo soli 5 giorni dal tornare all’attività fisica, la Fanchini è incappata in un brutto infortunio. Lei stessa lo ha annunciato in un video su Instagram, con la frattura del perone. Per la Fanchini una sfortuna davvero enorme che l’ha abbattuta notevolmente dal punto di vista morale. Per i colori azzurri dunque continua la malasorte, dopo gli infortuni di Sofia Goggia e dei Johanna Schnarf.

Questo il comunicato diramato dalla FISI: “E’ prossima al rientro Elena Fanchini, infortunatasi a Copper Mountain martedì nel corso di un allenamento in supergigante. La sfortunata bresciana atterrerà domenica in Italia via Monaco di Baviera e lunedi si sottoporrà a Brescia ad ulteriori esami, in stretta collaborazione con la Commissione Medica FISI.”

Un video per annunciare l’addio allo sci

Su Instagram la sciatrice bergamasca ha raccontato l’infortunio patito in allenamento. “La caduta – dice – è stata molto brutta e non ho buone notizie, ho riportato la frattura della testa del perone e una lieve frattura del piatto tibiale della gamba sinistra e anche al pollice della mano sinistra, domenica rientrerò in Italia e lunedì sarò a Brescia per ulteriori esami, farò una risonanza per controllare i legamenti del ginocchio sinistro. E’ stata una grande batosta – dice in lacrime l’azzurra – perchè ci ho creduto tantissimo, sono contenta di essere tornata per questi cinque giorni. Il peggio è passato comunque, sono riuscita a superare la malattia, anche per soli 5 giorni ho sciato, ho raggiunto il mio obiettivo che era quello di guarire, grazie a questo sport e alla passione ci sono riuscita”.

Dunque la Fanchini, classe 1985 e 33 anni compiuti lo scorso 30 aprile, ha fatto chiaramente capire che l’incidente patito negli Stati Uniti durante gli allenamenti potrebbe essere una batosta troppo dura da assorbire. Nel suo palmares tra l’altro una medaglia d’argento ai Mondiali e due vittorie in Coppa del mondo, sempre in discesa libera.

Info autore

Lascia un commento