Home » Basket Serie A2 Est: vince ancora la Fortitudo Bologna, Treviso risponde

Basket Serie A2 Est: vince ancora la Fortitudo Bologna, Treviso risponde

Ottava giornata del Campionato di Serie A2 girone Est e non si ferma la marcia inarrestabile della Fortitudo Bologna, giunta all’ottava vittoria consecutiva, unica formazione nei due gironi.

La formazione bolognese, nello scontro diretto, espugna il parquet di Montegranaro mettendo cosi 2 partite di distanza dal gruppo delle seconde e confermandosi come favorita numero uno alla vittoria finale nel girone. 76-71 il punteggio per la squadra di Martino, 20 Hasbrouck, 14 per Cinciarini, 12 a testa per Venuto e Fantinelli. Per i marchigiani ci sono 21 per Corbett, 12 per Mastellari, 11 per Simmons.

Volano Treviso, Forlì ed Udine

Si iscrive al gruppo delle seconde anche la De Longhi Treviso che, senza troppe difficoltà, supera la Termoforgia Jesi per 80 a 68. La formazione di Coach Menetti ottiene poco dai suoi americani ma trova un sorprendente Chillo, 20 per lui, e doppia-doppia di Lombardi, 14 e 10 per il giocatore ex Biella e Pistoia. Per Jesi, ancora sconfitta, ci sono 16 per Dillard, 13 a testa per Tote e Jones.

Importante vittoria in volata, di misura, per Forlì a Ferrara, 94-93F per i romagnoli che, dopo aver condotto l’intera gara rischiano la beffa sul finale. La formazione dell’UniEuro si conferma cosi tra le outsider del Girone, 6 vittorie e 2 sconfitte, grazie all’ottima prestazione di squadra, 6 in doppia cifra con Lawson top scorer da 19 punti e 8 rimbalzi, 15 per Donzelli e Marini. Ferrara ha un grandissimo Swann, 43 punti per lui, doppia-doppia invece per Molinaro, 15 e 15 per lui, ma pesa troppo l’assenza di Hall, che starà ai box per almeno 1 mese.

Continua la risalita di Udine che, dopo un inizio difficoltoso, sta inanellando una serie positiva di risultati che porta la squadra di Cavina in piena zona playoff, per quello che può valere a questo punto della stagione.  Vittoria facile per i friuliani per 76 a 59 su Roseto. Quattro in doppia cifra per Udine, Powell ne mette 20, sono 16 quelli di Cortese. Per Roseto, crollo nel secondo tempo, nonostante la buona prova di Sherrod, da doppia-doppia, 15 e 10.

Mantova cambia allenatore, a Piacenza il derby con Cento

Vince ancora Ravenna nell’anticipo di sabato sera su Mantova che è in procinto di cambiare allenatore, con Finelli pronto a subentrare. La squadra romagnola si impone con un gran secondo tempo, 96-76 il finale di una partita in equilibrio fino al ventesimo.  I ravennati han 23 di Smith, 20 invece per Laganà. In doppia cifra anche Montano, Hairston, Cardillo e Gandini. Per Mantova, ancora sconfitta, 23 per Warren, 19 invece per Mario Ghersetti.

Colpaccio esterno dell’Assigeco Piacenza in casa della Baltur Cento che, a sorpresa, capitola nel derby emiliano. Per i piacentini, decisivi i 21 e 14 di Ogide e i 18 di Murry che allontana il taglio con una prestazione solida e importante. Questa volta invece, alla Baltur, non bastano i 20 di White e i 15 di Chiumenti. Solo 9 invece per il cannoniere Mays.

Nelle altre gare della giornata vittoria preziosissima della Tezenis Verona di Coach DalMonte sul campo della Bakery Piacenza che cade cosi in casa. Ennesima sconfitta invece per Cagliari, che perde in casa questa volta con Imola che può riscattare cosi la sconfitta nel derby con Ravenna.

Info autore

Lascia un commento