Home » Ultime notizie » Milan, altra tegola per Gattuso: Bonaventura si opera, stop di 4-5 mesi

Milan, altra tegola per Gattuso: Bonaventura si opera, stop di 4-5 mesi

Non c’è pace per il Milan in questo momento della stagione: l’infermeria rossonera, infatti, è particolarmente affollata, con diversi infortuni che costringeranno i calciatori di Gattuso a stare lontano dai campi da gioco per diversi mesi.
Dopo la notizia delle lunghe assenze di Caldara, Musacchio e Biglia, per il club di Via Aldo Rossi è arrivata un’altra doccia gelata: Jack Bonaventura dovrà operarsi. Il problema al ginocchio sinistro che sta accompagnando l’ex calciatore dell’Atalanta da diverse settimane, infatti, continua a persistere.

Infortunio Bonaventura: stop di 4-5 mesi per il calciatore rossonero

La notizia era nell’aria già da qualche giorno, ma ora è ufficiale. Jack Bonaventura dovrà stare lontano dai campi da gioco per almeno 4-5 mesi. La terapia conservativa alla quale l’ex calciatore dell’Atalanta si stava sottoponendo nelle ultime settimane, infatti, non ha dato l’esito sperato dallo staff medico rossonero. Dopo il derby – perso 1-0 contro l’Inter – per Bonoventura è iniziato un calvario che in casa Milan si sperava di poter risolvere non dovendo ricorrere all’operazione chirurgica. Niente da fare, però, il centrocampista rossonero finirà sotto i ferri e questo allungherà a 4-5 mesi la sua assenza dal rettangolo verde di gioco.

Secondo quanto filtra da ambiente rossoneri, l’intervento chirurgico al ginocchio sinistro al quale dovrà sottoporsi Bonaventura, avverrà nei prossimi giorni. A questo punto, dunque, Gattuso tornerà ad avere a disposizione l’ex calciatore dell’Atalanta solo per marzo-aprile, vale a dire per le ultime partite di campionato. Di fatto, quindi, la stagione di Bonaventura è compromessa ed ora il Milan è chiamato a fare delle riflessioni in sede di mercato. L’infortunio di Bonaventura, unito a quello di Biglia, infatti, obbliga il club rossonero ad intervenire sul mercato per mettere a disposizione di Gattuso almeno un nuovo centrocampista. La lotta per la qualificazione alla prossima Champions League si preannuncia equilibrata e, in tal senso, il Milan non può permettersi di vivere un’emergenza nella zona nevralgica del campo. Il doppio impegno Serie A-Europa League sarà particolarmente gravoso per i rossoneri e la coppia Leonardo-Maldini è determinata ad aiutare Gattuso.

TI POTREBBE INTERESSARE…

Scommetti sul calcio? Scopri i migliori bookmakers aams e non aams

TUTTE LE NOTIZIE SUL MILAN

Mandzukic e Ronaldo stendono il Milan: la Juventus vince a San Siro

Info autore

Lascia un commento