Home » Milan-Juve, Gattuso: “Sono i più forti, ma giocheremo a testa alta”

Milan-Juve, Gattuso: “Sono i più forti, ma giocheremo a testa alta”

Il big match della 12esima giornata di Serie A mette di frontedue grandi del calcio italiano. Il Milan si presenta al match contro la Juventus alle prese con tanti problemi fisici e un’emergenza infortuni davvero incredibile. In conferenza stampa il mister rossonero, Gennaro Gattuso, ha tessuto le lodi della Juventus, ma senza abbassare la testa:

“La Juventus è piena di campioni, fortissima in ogni reparto, la migliore in tutto. Il Manchester ha dovuto giocare al suo massimo per fare punti, insieme al Barça i bianconeri sono il top in europa. Danno la sensazione quasi di non sudare, poi Ronaldo ha aggiunto mentalità e forza. Noi comunque giocheremo a testa alta, sapendo che loro hanno qualcosa più di noi ma nel calcio succede tutto”, le sue parole riportate da milannews.it (leggi le parti salienti della conferenza stampa di Allegri).

GATTUSO PARLA DEGLI INFORTUNATI

Come detto il Milan dovrà fare a meno di tanti giocatori fuori per infortunio, ultimo dei quali Mateo Musacchio che ne avrà per due mesi. Ma Gattuso non vuole alibi: “Ci mancano tantissimi giocatori ma metteremo comunque la formazione migliore a disposizione, poi proviamo qualcosa anche se c’è gente che ancora deve recuperare. Purtroppo stiamo subendo infortuni un po’ strani, anche con Musacchio siamo stati sfortunatissimi, però guardiamo avanti e diamo serenità. Tutti stanno dando il massimo, anche stringendo i denti, questa è la nostra forza e non cerchiamo alibi, perché non portano da nessuna parte.

Come sta Higuain? Non l’ho visto molto perché ha lavorato a Milanello mentre noi eravamo a Siviglia. Per come sente le partite, gli consiglio di stare tranquillo perché è uno che si innervosisce facilmente. Deve stare lucido ed avere voglia, è un grandissimo campione e se la deve godere anche se non è al massimo. Da solo può fare poco, deve lottare con tutta la squadra. Non abbiamo molto da perdere? Non ha un peso diverso alle altre partite, giochiamo contro una Juventus nettamente più forte di noi ma ci sono punti importanti in palio. Siamo incerottati ma abbiamo voglia di giocarla e di farla bene, con mentalità. Se saranno più forti di noi, gli faremo un applauso. Noi comunque daremo battaglia“.

TI POTREBBE INTERESSARE…

Scommetti sul calcio? Scopri i migliori bookmakers aams e non aams

TUTTE LE NOTIZIE SUL MILAN

Info autore

Lascia un commento