Home » Ultime notizie » Real Madrid, Calderon su Antonio Conte: “Richieste inaccettabili”

Real Madrid, Calderon su Antonio Conte: “Richieste inaccettabili”

Antonio Conte

Antonio Conte e Real Madrid, un matrimonio che non s’ha da fare. A quanto pare le richieste del tecnico ex Chelsea sono state inaccettabili. A confermarlo lo stesso Ramon Calderon, ex presidente del Real.

Stando alle parole riportate dal Posticipo, in un’intervista alla BBC Radio 5, l’ex presidente delle merengues ha confermato le richieste da parte del tecnico italiano. Ci si aspettava l’ennesimo attacco al suo rivale di sempre, Florentino Perez. Ma invece le sue dichiarazioni hanno stupito tutti.

CALDERON SU ANTONIO CONTE: “HA CHIESTO UN TRIENNALE”

Ha chiesto un contratto di tre anni e di venire a Madrid con cinque persone del suo staff. Oltre che di avere mano libera per quel che riguarda i nuovi acquisti e le cessioni. Ma questo è qualcosa che per Florentino Perez è assolutamente inaccettabile”. Dunque la pista Antonio Conte si sarebbe freddata proprio perché vuole avere mano libera sul mercato.

SCOMMETTI SUL CALCIO! ENTRA, REGISTRATI SU WILLIAM HILL E PRENDI IL BONUS INIZIALE

Ovviamente questo è un problema non da poco per Perez, visto che lo scontro con Zidane è avvenuto proprio sulla questione acquisti e cessioni. Il numero uno del Real Madrid ha sempre dimostrato il suo bisogno di leadership durante la gestione.

“CONTE? UN DIFENSIVISTA”

Probabili formazioni Melilla-Real Madrid: dove vedere in diretta streamingMa l’intervento di Calderon non si ferma di certo qui. A quanto pare il gioco di Conte sarebbe troppo difensivista, come quello di José Mourinho. E dalle parti del Bernabeu vogliono una squadra in grado di vincere dando spettacolo: “Non credo che Antonio Conte sia l’allenatore che il Real Madrid si aspetta. È come Mourinho, un allenatore difensivista che gioca con tre difensori centrali e fa il contropiede. E non è quello che vogliono vedere al Bernabeu“.

Non dimentichiamo che Antonio Conte non ha una buonissima affinità con la Champions League, fattore inconcepibile per i blancos. Dunque il tecnico italiano non sarà la prima scelta del Real Madrid, nonostante la sua caratura internazionale. Questa volta non è Perez a dirlo, ma un altro presidente che ha vinto qualcosina alla guida delle merengues.

Rimani aggiornato con le ultime news sulla Liga

TI POTREBBE INTERESSARE…

BOOKMAKER AAMS MIGLIORE PER SCOMMETTERE SUL CALCIO

 

Highlights UD Melilla-Real Madrid

Info autore

Lascia un commento